Usare cateteri allevia l'incontinenza da Spina bifida
Chiudi
<div class="top-bar">
<div class="info-block"><a href="#country" id="countries-link"><img class="map-icon" src="/Custom/Ui/baseline/img/map-icon.png" alt="view countries map" /> <strong class="num">32</strong>
<div class="info-holder">Country websites -&nbsp;<span class="mark">Trova il tuo sito Coloplast</span></div>
</a></div>
</div>
<div class="panel-info columns-holder">
<div class="column"><strong class="column-title">Coloplast Italia</strong></div>
<div class="column">
<ul>
<li><a href="/Custom/Templates/LeftNavigationPage/LeftNavigationPage.aspx?id=46&amp;epslanguage=it-IT" title="Chi siamo">Presentazione</a></li>
<li><a href="/Custom/Templates/LeftNavigationPage/LeftNavigationPage.aspx?id=22862&amp;epslanguage=it-IT" title="Pubblicazioni">Pubblicazioni</a></li>
<li><a href="/Custom/Templates/LeftNavigationPage/LeftNavigationPage.aspx?id=22891&amp;epslanguage=it-IT" title="Lavora con noi">Lavora con noi</a></li>
</ul>
</div>
<div class="column">Prodotti</div>
<div class="column">
<ul>
<li><a href="/Custom/Templates/LeftNavigationPage/LeftNavigationPage.aspx?id=35637&amp;epslanguage=it-IT" title="Stomia">Stomia</a></li>
<li><a href="/Custom/Templates/LifeDayMoment/LifeDayMoment.aspx?id=105006&amp;epslanguage=it-IT" title="Incontinenza urinaria">Incontinenza</a></li>
<li><a href="/Custom/Templates/LifeDayMoment/LifeDayMoment.aspx?id=7137&amp;epslanguage=it-IT" title="Cura delle lesioni">Wound Care</a></li>
<li><a href="/Custom/Templates/LifeDayMoment/LifeDayMoment.aspx?id=658&amp;epslanguage=it-IT" title="Prodotti per urologia">Urologia</a></li>
</ul>
</div>
<div class="column"><strong class="column-title"><a href="/Custom/Templates/LeftNavigationPage/LeftNavigationPage.aspx?id=1874&amp;epslanguage=it-IT" title="Contattare Coloplast">Contatti</a></strong></div>
<div class="column"><strong class="column-title"><a href="/Custom/Templates/LeftNavigationPage/LeftNavigationPage.aspx?id=35637&amp;epslanguage=it-IT" title="Informazioni su Coloplast Italia">Informazioni su Coloplast Italia</a></strong></div>
<div class="column"><strong class="column-title"><br /></strong></div>
<div class="column column-last"><a class="com-site" href="http://www.coloplast.com" target="_blank" title="Sito globale Coloplast">Visita Coloplast.com</a></div>
</div>
<!--
<div class="panel-info columns-holder">
<div class="column"><strong class="column-title">About Coloplast Country</strong> 
<ul>
<li>Our company</li>
<li>History</li>
<li>Partners</li>
<li>People &amp; Organisation</li>
<li>Jobs</li>
</ul>
</div>
<div class="column"><strong class="column-title">Services</strong> 
<ul>
<li>News&nbsp;</li>
<li>Press</li>
<li>Events</li>
<li>WheelMate(TM)</li>
</ul>
</div>
<div class="column"><strong class="column-title">Contatti</strong> 
<ul>
<li>Contatta il Customer Care</li>
<li>Trovaci in Italia</li>
<li>Presenza globale</li>
</ul>
</div>
</div>
-->
Trova il sito Web Coloplast del tuo Paese
Accedi alla tua area professional Coloplast

Spina Bifida, vescica e intestino

Per saperne di più sulla spina bifida e sui problemi vescicali

Spina bifida e problemi vescicali

I bambini nati con spina bifida generalmente sperimenteranno incontinenza vescicale e fecale in una certa misura, a prescindere dal livello spinale in cui si verifica il difetto. Per saperne di più sulla spina bifida e sui problemi vescicali

La maggior parte dei bambini affetti da spina bifida sperimenteranno una disfunzione vescicale nota come vescica neurologica, che comporta una minore capacità di controllare la vescica. Una vescica neurologica può provocare  una vescica spastica e/o una vescica flaccida, che è il motivo per cui i bambini con spina bifida hanno bisogno di un buon programma di gestione della vescica.

Vescica flaccida

Il tipo più comune di disfunzione della vescica nella spina bifida è una vescica flaccida. Questa condizione si ha quando la vescica è sottoposta a una distensione eccessiva, permettendo l’accumulo di grandi quantità di urina prima che siano espulse. La vescica può distendersi per contenere fino a 2000 ml di urina, con possibile rischio di perdita. Molto spesso, in presenza di spina bifida, la vescica flaccida si verifica in combinazione a un muscolo sfintere che non apre l’uretra.

Vescica spastica

Questa condizione si ha quando la vescica è molto rigida, ciò significa che non è in grado di distendersi e quindi di contenere una normale quantità di urina. Inoltre, la vescica può non svuotarsi completamente, aumentando pertanto il rischio di un’infezione del tratto urinario, in quanto l’urina residua agisce da accumulo stagnante in cui possono proliferare batteri.

I sintomi tipici di vescica spastica sono:

  • Necessità di svuotare spesso la vescica
  • Perdita incontrollata
  • Svuotamento spontaneo.

Per saperne di più sui problemi vescicali in presenza della spina bifida

Leggi qui per saperne di più sulla spina bifida e su come prendersi cura della vescica.

Visualizza i prodotti consigliati per ragazze e donne.

Visualizza i prodotti consigliati per ragazzi.

Visualizza i prodotti consigliati per uomini.

Chiudi

Aspetti pratici della vita con Spina Bifida

Per saperne di più sulla spina bifida e sui problemi intestinali

Spina bifida e problemi intestinali

Il danno al sistema nervoso può comportare che le persone con spina bifida abbiano difficoltà a riconoscere quando il loro intestino è pieno e, allo stesso modo, abbiano difficoltà a controllare il rilascio di feci. Ciò può comportare perdita intestinale, stipsi o una combinazione di entrambe. Per saperne di più sulla spina bifida e sui problemi intestinali

Molte persone con spina bifida sperimenteranno una disfunzione intestinale, nota come intestino neurologico. La sensazione che ci avverte della necessità di svuotare l’intestino e del movimento di feci all’interno del corpo è controllata da nervi situati nel midollo spinale, che nella spina bifida spesso sono danneggiati. Ciò significa che la perdita intestinale interessa quasi il 90% dei casi di spina bifida. L’intestino neurologico porta inoltre a stipsi.

Perdita intestinale

Spina bifida e sintomi di perdita intestinale:

  • Nessuno stimolo nell’ano e nel retto
  • Nessuno stimolo di dover svuotare l’intestino
  • Incapacità di mantenere l’ano chiuso 

Ciò comporta una perdita continua dal retto che può causare la formazione di cattivi odori, portando le persone con spina bifida ad avere problemi cutanei e a essere riluttanti a socializzare con i propri coetanei.

Stipsi in presenza della Spina Bifida

Spina bifida e sintomi di stipsi:

  • Lo stimolo è intatto, ma i muscoli che spingono fuori le feci non funzionano
  • Feci dure e secche
  • Feci dolorose e difficili da espellere
  • Trascorre tanto tempo alla toilette.

In genere, una serie di spiacevoli effetti collaterali come gonfiore, disagio e grave mal di stomaco sono strettamente correlati alla stipsi.

Per saperne di più sui problemi intestinali

I prodotti che possono aiutare a gestire i problemi intestinali includono: 

Clicca qui per saperne di più su come prendersi cura dell’intestino.

Chiudi
Prendersi cura della vescica in presenza di spina bifida

Prendersi cura della vescica

La continenza è una questione complessa riguardante sia elementi fisici che sociali. Per i genitori, le attività quotidiane come fare shopping o viaggiare con i mezzi pubblici possono richiedere un’attenta pianificazione in modo che lungo il tragitto sia presente un servizio igienico. Come prendersi cura della vescica

Impatto sociale dell’incontinenza urinaria

La maggior parte dei bambini con spina bifida non è in grado di svuotare la vescica in modo naturale. Il tuo bambino potrebbe non avere alcun controllo durante la minzione e potrebbe non essere in grado di svuotare completamente la vescica. L’incontinenza ha anche impatti sociali sia sul bambino che sulla famiglia.

Per i bambini, l’incontinenza può portare a disagio sociale ed emarginazione da parte dei coetanei; ad esempio, potrebbero perdersi il pigiama party a casa di amici e gite scolastiche. Potrebbero non essere in grado di indossare abiti alla moda se devono indossare i pannoloni, una condizione ancora più costrittiva e alienante. L’angoscia e il senso di inutilità possono essere comuni nei bambini e nei giovani che soffrono di incontinenza. Per i genitori, non solo è importante un’attenta pianificazione delle attività quotidiane, ma potrebbero trasmettere i loro sentimenti di ansia e imbarazzo.

Perché è così importante svuotare la vescica in modo appropriato?

L’urina è un eccesso di acqua e prodotti di scarto espulsi dall’organismo. L’urina è prodotta nei reni (1) e da qui trasportata alla vescica (2). L’urina lascia la vescica attraverso l’uretra (3).

Se la vescica del tuo bambino non si svuota regolarmente, può causare l’insorgere di infezioni. Questi cominciano nella vescica, ma possono tornare ai reni e causare gravi danni e, purtroppo, talvolta persino la morte. Anche piccole quantità di urina rimaste nella vescica possono causare l’insorgere di infezioni. Di norma, la vescica deve essere svuotata almeno 4-6 volte al giorno.

Svuotamento della vescica del tuo bambino con un catetere

Il cateterismo si ha quando si svuota la vescica utilizzando un sottile tubo di plastica chiamato catetere, un modo semplice e indolore per aiutare il tuo bambino a urinare. Il catetere viene inserito delicatamente nell’uretra, dove l’urina fuoriesce, per svuotare la vescica. Questo processo viene eseguito almeno 4-6 volte al giorno. Dovrai aiutare il tuo bambino a urinare all’incirca fino ai 5 anni di età. Anche se in un primo momento può sembrare difficile, la maggior parte delle persone ci si abitua.

Per saperne di più su come curare la vescica in presenza della Spina Bifida

Leggi qui per saperne di più sulla spina bifida e su come prendersi cura della vescica.

Visualizza i prodotti consigliati per ragazze e donne

Visualizza i prodotti consigliati per ragazzi

Visualizza i prodotti consigliati per uomini

Chiudi
Prendersi cura dell’intestino con la spina bifida

Prendersi cura dell’intestino

La maggior parte dei bambini con spina bifida si affida ai genitori affinché li aiutino a svuotare l’intestino. È importante trovare una soluzione affidabile per prevenire i problemi intestinali. L’irrigazione intestinale è un modo efficace per farlo. Come prendersi cura dell’intestino

L’irrigazione intestinale è un modo efficace di svuotare l’intestino. Se eseguita regolarmente, aiuterà il tuo bambino a sentirsi più a suo agio e consentirà di prevenire problemi, come perdita intestinale e stipsi.

Che cos’è l’irrigazione intestinale?

L’irrigazione intestinale consiste nell’introduzione di acqua nell’intestino utilizzando un sistema di irrigazione intestinale. L’acqua stimola l’intestino e lava via le feci. Il processo di irrigazione richiede circa 30-45 minuti. Una volta stabilita una routine, dopo l’irrigazione, l’intestino è pulito e vuoto per almeno un giorno.

Il tuo ruolo di genitore

Mentre il tuo bambino impara a eseguire lo svuotamento dell’intestino da solo, è necessario assicurarsi che esegua l’irrigazione correttamente e in modo sicuro. Trova una buona routine che funzioni e incoraggi il tuo bambino a interessarsene. Il tuo bambino dovrà farlo da solo quando sarà più grande. 
Se l’irrigazione non viene eseguita regolarmente, il tuo bambino potrebbe sentirsi a disagio e soffrire di stipsi, infezioni e/o perdita:

  • la stipsi è molto spiacevole, provoca dolore addominale, può influenzare l’appetito e può causare la formazione di lesioni intorno all’ano.
  • Le infezioni del tratto urinario sono un effetto collaterale comune della stipsi.
  • La perdita si verifica quando l’intestino è eccessivamente pieno a causa della stipsi.

Il gioco della cacca (Poo Game)

Il Poo Game (il gioco della cacca) di Coloplast è a disposizione per aiutare i bambini a conoscere l’irrigazione intestinale. Quando senti che il tuo bambino è pronto, puoi utilizzare questo gioco per fargli conoscere il sistema di irrigazione. Rivolgiti sempre al tuo medico o infermiere per maggiori informazioni.

Per saperne di più

I prodotti che possono aiutare a gestire i problemi intestinali includono: 

Per saperne di più su come prendersi cura dell’intestino

Leggi le domande frequenti per trovare le risposte ai quesiti più comuni sulla spina bifida e sui problemi vescicali e intestinali. 

Chiudi
Domande frequenti sulla spina bifida

Domande frequenti su vescica e intestino in presenza della Spina Bifida

Trova le risposte alle domande più frequenti sulla spina bifida e sui problemi correlati alla vescica e alla funzione intestinale nei bambini. Domande frequenti sulla spina bifida

Questa sezione risponde alle domande più frequenti sull’argomento. Ti invitiamo a consultare sempre il tuo medico per quanto riguarda le lesioni del midollo spinale. 

Gestione della vescica

Perché la spina bifida provoca problemi alla vescica?

La vescica, che raccoglie l’urina, è controllata dal sistema nervoso. Poiché la spina bifida provoca danni al sistema nervoso, la funzione della vescica può esserne influenzata. Alcune persone riscontrano l’esigenza di urinare con più frequenza o urgenza, alcune riscontrano una lieve perdita di urina, mentre altre riscontrano difficoltà di svuotamento della vescica.

In che modo i problemi alla vescica possono incidere sulla salute di mio figlio?

Se la vescica del tuo bambino non si svuota regolarmente, può causare l’insorgere di infezioni. Queste hanno inizio nella vescica, ma possono raggiungere a ritroso i reni e causare un danno renale. Anche piccole quantità di urina rimaste nella vescica possono causare l’insorgere di infezioni. In alternativa, se il tuo bambino non riesce a controllare l’impellenza di urinare, potrebbero verificarsi delle perdite involontarie. Controllare i problemi vescicali del tuo bambino contribuirà a farlo rimanere in buona salute e a farlo crescere con fiducia. Parla con il tuo medico su come gestire la vescica del tuo bambino.

Che cos’è un catetere?

Il catetere è un sottile tubo flessibile che viene inserito nella vescica attraverso l’uretra e che consente all’urina di defluire.

Che cos’è il cateterismo intermittente pulito?

Il cateterismo intermittente pulito è un’efficace tecnica di gestione della vescica basata sullo svuotamento regolare e completo della vescica utilizzando un catetere sterile. Richiede mani accuratamente lavate e una buona igiene personale. La tecnica pulita deve essere utilizzata dal genitore per aiutare il bambino, dal bambino stesso o da entrambi in ambiente domestico.
Se necessario, il cateterismo intermittente pulito può essere introdotto subito dopo la nascita per evitare danni ai reni. Inizialmente, i genitori dovranno eseguire la procedura, ma poi dovrebbe essere il bambino ad assumersi la responsabilità di farlo.

Posso utilizzare cateteri per adulti anche per mio figlio?

I cateteri sono disponibili in diverse dimensioni e lunghezze, tra cui dimensioni pediatriche, che sono specificamente progettate per bambini.

Con quale frequenza devo svuotare la vescica di mio figlio con il catetere?

Il tuo medico o l’infermiere inizierà mettendo a punto un programma di svuotamento della vescica per il tuo bambino. È normale svuotare la vescica 4-6 volte al giorno. Non è necessario svuotare la vescica del bambino durante la notte se è stato fatto prima di coricarsi.

Il bambino sentirà dolore?

No. Il tuo bambino potrebbe avvertire solo un po’ di pressione durante l’introduzione del catetere. Se avverte un fastidio o se è difficile far scorrere il catetere all’interno, è necessario fare una breve pausa. Incoraggia il tuo bambino a rilassarsi facendo un respiro profondo o con un colpo di tosse. Se il tuo bambino prova dolore, parlane con il tuo medico o infermiere.

Posso svuotare la vescica di mio figlio solo al mattino e alla sera?

No. È necessario seguire la programmazione fornita dal medico. Di norma, la vescica deve essere svuotata almeno 4-6 volte al giorno. Posso dare da bere meno liquidi a mio figlio e svuotargli la vescica con minore frequenza? No. È molto importante che il tuo bambino beva abbastanza. In questo modo si mantiene il sistema urinario sano e pulito. 

Che cosa succede se l’urina appare torbida o di colore scuro e dall’odore strano?

È possibile che il tuo bambino abbia un’infezione in corso. Parlane con il tuo medico o infermiere.

Che cosa succede se è presente del sangue sul catetere quando viene estratto?

È normale vedere piccole macchie di sangue sul catetere. Se sono piccole e il tuo bambino non ha dolore, non preoccuparti. Se il tuo bambino presenta emorragia o prova dolore, parlane con il tuo medico o infermiere. 

 

Gestione intestinale
Che cos’è l’irrigazione intestinale?

L’irrigazione intestinale consiste nell’introduzione di acqua nell’intestino utilizzando un catetere rettale. L’acqua stimola l’intestino ed elimina le feci, lasciando la metà inferiore dell’intestino vuota. Prima di iniziare l’irrigazione intestinale, dovresti consultare sempre un medico o un infermiere per ottenere adeguate istruzioni su come utilizzare un catetere. 

A che età mio figlio può utilizzare l’irrigazione intestinale?

Il tuo bambino può iniziare l’irrigazione a partire dai 3 anni. L’irrigazione intestinale non è consigliata per i bambini di età inferiore ai 3 anni. Leggi qui per saperne di più sul sistema di irrigazione intestinale Peristeen® di Coloplast. 

In che modo mio figlio può iniziare a utilizzare l’irrigazione intestinale?

Per potere iniziare a utilizzare l’irrigazione intestinale, è necessario ottenere una prescrizione del tuo medico di base o infermiere. È inoltre necessario consultare sempre un medico specialista esperto prima di avviare la procedura di irrigazione e occorre che tu e il tuo bambino riceviate istruzioni approfondite da parte di un medico prima di utilizzare questo prodotto.

Se esegui l’irrigazione, puoi ancora andare in vacanza?

Sì, tuttavia è bene ricordare di portare il tuo kit di irrigazione con una scorta abbondante di cateteri monouso, poiché potrebbero non essere in vendita ovunque. Se hai intenzione di utilizzare il kit all’estero, dovrai utilizzare acqua in bottiglia o bollita e poi fatta raffreddare, nei luoghi in cui l’acqua del rubinetto non è potabile. Ricorda che in fusi orari diversi l’organismo del tuo bambino potrebbe necessitare di un po’ di tempo per abituarsi a una nuova routine. I diversi tipi di alimenti possono anch’essi influenzare l’intestino.

Che cosa devo fare se mio figlio ha una perdita tra un’irrigazione e l’altra?

Se il tuo bambino ha una perdita intestinale tra un’irrigazione e l’altra, ciò potrebbe essere dovuto a un insufficiente svuotamento dell’intestino a causa di stipsi o feci dure. In alternativa, è possibile che utilizzi troppa acqua durante l’irrigazione. Rivolgersi al proprio medico per adattare il proprio programma intestinale. Un tappo anale Peristeen® può aiutare, se il problema persiste.

Per saperne di più sui problemi vescicali e intestinali

Leggi le domande frequenti sui problemi vescicali. Leggi le domande frequenti sui problemi intestinali.

Chiudi
Come vivere la vita quotidiana con la spina bifida che significa spina dorsale suddivisa o spina dorsale aperta

La vita quotidiana con la spina bifida

Spina bifida significa letteralmente “spina dorsale suddivisa” o “spina dorsale aperta” ed è il risultato di un difetto nella colonna vertebrale che si sviluppa nei bambini prima della nascita. Il danno al midollo spinale può non solo mettere in pericolo la mobilità, ma anche colpire le funzioni vescicale e intestinale. Per saperne di più sulla spina bifida

La gravità della spina bifida dipende dal punto lungo la colonna vertebrale in cui si verifica l’apertura, dalle dimensioni dell’apertura, dall’eventuale copertura della zona interessata da parte della cute e dall’eventuale interessamento dei nervi spinali. Le caratteristiche specifiche della spina bifida in genere variano, ma generalmente le piccole ossa (vertebre) che compongono la colonna vertebrale non sono completamente formate e possono esserci degli spazi tra loro. Nei casi gravi, possono mancare una o più vertebre, esponendo il midollo spinale. Il danno al sistema nervoso comporta il coinvolgimento dei nervi che controllano la vescica e l’intestino.

Tipi di spina bifida maggiormente comuni

Dal più grave al meno grave, i più comuni tipi di spina bifida sono:

  • Mielomeningocele
  • Meningocele
  • Spina bifida occulta

Mielomeningocele

Meningocele

Spina bifida occulta 


Mielomeningocele

Meningocele

Il mielomeningocele comporta una probabilità di paralisi delle gambe e di disfunzione vescicale e/o intestinale nell’80% dei casi. Si verifica quando il midollo spinale e i nervi danneggiati sporgono attraverso l’apertura presente nella colonna vertebrale, unitamente alle meningi (membrane che avvolgono il sistema nervoso centrale) e al liquido cerebrospinale.

 

Il meningocele si ha quando le meningi sporgono attraverso l’apertura nella colonna vertebrale in una sacca anch’essa piena di liquido cerebrospinale. In generale, il meningocele è associato a un minor grado di invalidità rispetto al mielomeningocele, tuttavia permane la possibilità di sviluppare problemi vescicali e intestinali.

La spina bifida occulta è abbastanza comune, può soffrirne una persona su 10. La maggior parte delle persone non presenta alcun sintomo di malattia. Tuttavia, in circa un caso su 1.000, il midollo spinale può rimanere intrappolato tra le ossa della colonna vertebrale nella regione interessata. Alcuni effetti possono essere osservati durante l’infanzia, come i  problemi vescicali e intestinali o il dolore alle gambe. 

Prevenzione della spina bifida

Il numero di bambini nati con spina bifida è in declino grazie a una combinazione di un numero sempre maggiore di donne che assume integratori di acido folico prima e dopo il concepimento e di programmi di screening volti a individuare la condizione all’inizio della gravidanza.

Per saperne di più sulla spina bifida

Leggi qui per saperne di più sulla spina bifida, sui problemi vescicali o intestinali e su come prendersi cura della vescica o dell’intestino.

Chiudi
Cura della vescica dall'infanzia all'adolescenza

Cura della vescica dall'infanzia all'adolescenza

I bambini con spina bifida devono svuotare la vescica con un catetere. Durante la crescita del bambino e al fine di mantenere la vescica sana, potrebbe essere necessario sostituire il prodotto parallelamente allo sviluppo. Problemi alla vescica per i bambini con Spina Bifida

L'importanza di una routine per lo svuotamento della vescica

Una buona abitudine di cura della vescica è essenziale, sia in termini di buona salute sia per aiutare il bambino a raggiungere più rapidamente la propria indipendenza.
L'obiettivo di una buona cura della vescica è di:

  • prevenire danni ai reni e le infezioni in generale
  • aiutarlo ad essere continente
  • migliorare la qualità di vita del bambino
  • aiutarlo a diventare indipendente
  • aiutarlo a diventare responsabile.

Una volta che il bambino ha acquisito dimestichezza con lo svuotamento vescicale mediante l'impiego di un catetere, è il momento di fare acquisire al bambino la responsabilità di questa operazione. Un catetere che ha funzionato bene in giovanissima età potrebbe non essere la scelta migliore con il passare degli anni.

Quando si parla di scelta del prodotto con un operatore sanitario, è importante evidenziare le caratteristiche del prodotto che sono importanti per il bambino. È inoltre necessario ricordare l'importanza che ogni nuovo prodotto sia della misura corretta e adatto allo stile di vita del bambino.

Il catetere vescicale scelto deve sempre essere:

  • una soluzione sicura
  • facile da usare
  • della misura corretta per la vita quotidiana
  • sicuro e resistente.

La sicurezza è il fattore chiave quando si tratta di scegliere un catetere. È necessario considerare quanto segue:

  • Il prodotto svuota la vescica completamente e in maniera veloce/efficiente?
  • È dotato di un rivestimento idrofillico integrato per renderlo liscio? E il rivestimento è ben protetto nella confezione durante l'immagazzinamento e il trasporto?
  • Contiene degli elementi a cui il bambino è allergico o materiali che possono danneggiare il bambino (ad esempio, ammorbidenti della plastica)?

Facilità d'uso del catetere vescicale

Se il catetere è semplice da usare, il bambino sarà in grado di assumersene la responsabilità più velocemente, mentre il tempo necessario per svuotare la vescica sarà ridotto al minimo. È necessario considerare quanto segue:

  • Il catetere è pronto all'uso o è necessario portare/applicare, ad esempio, acqua o gel?
  • Il catetere è intuitivo da usare/pronto per l'uso in pochi passaggi?

Compatibilità del catetere con lo stile di vita del bambino

Questo fattore ha un impatto enorme: se un catetere non soddisfa lo stile di vita del bambino, il rischio di non svuotare la vescica 4-6 volte al giorno aumenta e ciò può portare a infezioni e altre condizioni gravi. Alcune cose da considerare:

  • Le dimensioni e la forma del catetere aiutano a nasconderlo facilmente in modo che nessuno lo noti in una borsa o in tasca, soprattutto quando si è fuori casa?
  • Il bambino dovrà utilizzare diversi accessori (tubi di prolunga, sacche per l'urina, guide all'applicazione, ecc.) e potrebbe essere difficile assemblarli?
  • La necessità di un aiuto. Con alcuni prodotti, chi ha un'abilità ridotta avrà bisogno di un aiuto. Altri prodotti sono più adatti per le mani meno abili e, naturalmente, offrono una maggiore libertà alla persona.

Quando il bambino si avvicina all'adolescenza, potrebbe essere più difficile migliorare la mancanza di compliance in termini di gestione abituale della vescica, in quanto il suo contatto con il sistema di assistenza sanitaria diminuisce. Ciò può portare a un aumento del rischio di infezioni, quindi è importante che il bambino conservi le proprie buone abitudini.


Più discreto il catetere è meglio è

Nessun giovane vuole essere indicato come diverso, quindi è importante che le proprie abitudini di autocateterismo non attirino attenzione non necessaria. Il catetere deve essere discreto, rapido e facile da usare.
Se un prodotto è ingombrante, con l'aspetto di un dispositivo medico o difficile da preparare, il giovane può scegliere di evitare rapporti sociali o addirittura saltare lo svuotamento vescicale quando non è a casa, con il rischio di danneggiare il sistema urinario.
Oggi sono disponibili vari prodotti che possono aiutare a soddisfare queste esigenze. I vantaggi di questo tipo di prodotto includono:

  • l'essere pronto per l'uso (senza necessità di acqua o lubrificazione)
  • aspetto diverso dai dispositivi medici (colore e forma)
  • gestione intuitiva (pochi passaggi e preparazione semplice)
  • design compatto (può essere facilmente e discretamente portato con sé)
  • soluzione in set (senza necessità di portare con sé ulteriori accessori, anche quando non è possibile utilizzare una toilette)

Coloplast offre un'ampia gamma di cateteri, di cui i più popolari sono SpeediCath® e SpeediCath® Compact (per l'uomo e per donna).

Chiudi
Soluzioni ai problemi derivanti dalla spina bifida

Soluzioni ai problemi derivanti dalla Spina Bifida

Poiché la maggior parte delle persone con spina bifida trova difficile poter dire con esattezza quando la vescica e l'intestino siano pieni, spesso si incontrano difficoltà nel controllare il rilascio di urina e feci. Questi sintomi devono essere gestiti dalla nascita per evitare complicazioni fastidiose come danni renali, infezioni delle vie urinarie e dolore addominale. La sezione seguente descrive alcune soluzioni. Consulta le soluzioni ai problemi in presenza della Spina Bifida

Impossibile svuotare la vescica

Se necessario, il cateterismo vescicale è in genere introdotto subito dopo la nascita per evitare danni ai reni. Inizialmente, i genitori dovranno eseguire la procedura, ma poi dovrebbe essere il bambino ad assumersi la responsabilità di farlo, in genere intorno agli 8-9 anni di età.

Perdite di urina

Oltre i quattro anni di età, indossare un pannolone/assorbente può influenzare la vita sociale e, in questi casi, le guaine urinarie costituiscono una valida alternativa per ragazzi e uomini.

Perdita intestinale cronica/incontinenza

La stitichezza in sé è molto dolorosa e, oltre i quattro anni di età, indossare un pannolone/assorbente e l'odore di feci rischia di influenzare la vita sociale del bambino.

Spina bifida in cifre

La spina bifida è una malformazione congenita della colonna vertebrale. Il numero di bambini nati con spina bifida è in declino grazie a una combinazione di un numero sempre maggiore di donne che assume integratori di acido folico prima e dopo il concepimento e di programmi di screening volti a identificare la condizione all'inizio della gravidanza.  In Europa, circa quattro bambini su 10.000 nascono con spina bifida.

Chiudi
Chiudi

Richiesta campioni

Complimenti!

Richiesta inoltrata correttamente

Versione desktop